Attacco scolastico in Cina: Otto bambini uccisi alle primarie a Hubei.

Otto bambini sono stati uccisi in un attacco avvenuto al di fuori di una scuola elementare in Cina, nel primo giorno di rientro a scuola dopo le vacanze estive.

Chinese primary school knife attack
Photo by Feliphe Schiarolli on Unsplash

La polizia afferma di aver arrestato un uomo di 40 anni sulla scena dell’attacco nella provincia di Hubei, nella Cina centrale.
I funzionari non hanno precisato come gli studenti siano stati uccisi e il movente dell’aggressore non era immediatamente chiaro.
L’età delle vittime non è stata rilasciata, ma i bambini della scuola hanno un’età compresa tra i sei e i 13 anni.
Negli ultimi anni in Cina ci sono stati diversi attacchi di alto profilo contro i bambini in età scolastica.
Nell’aprile dello scorso anno, nove studenti sono stati accoltellati a morte mentre stavano tornando a casa da una scuola secondaria nella provincia dello Shaanxi, nel nord-ovest della Cina. Un ex allievo, Zhao Zewei, 28 anni, è stato giustiziato per il reato.
A gennaio, un altro uomo, Qin Pengan, è stato giustiziato dopo aver ferito gravemente quattro bambini con un coltello da cucina durante un attacco ad un asilo nella provincia meridionale del Guangxi.

Un numero sempre maggiore di scuole viene sorvegliata da guardie ben attrezzate con scudi ed elmettiall’inizio e alla fine delle giornate. Le autorità cinesi attribuiscono la colpa degli attacchi a quelle che descrivono come tensioni sociali crescenti nel paese.

 

Share

Redazione

Next Post

La costruzione del gasdotto Cina-Russia procede secondo i piani

Gio Set 5 , 2019
HEIHE, 5 settembre 2019 (Xinhua) — La costruzione della sezione settentrionale (Heihe-Changling) del gasdotto per il gas naturale Cina-Russia orientale è entrata nella fase finale. La sezione cinese del gasdotto […]
China-Russia-gas-pipeline-construction