La Cina apre ulteriormente alle banche e alle compagnie di assicurazione straniere

I cambiamenti aprono uno spazio più ampio e sistematico per l’apertura del settore finanziario, in quanto gli assicuratori e le banche finanziate con capitali stranieri godranno di un trattamento a livello nazionale in Cina, il che rafforzerebbe la fiducia degli investitori stranieri in Cina.

Foto: Filippo Gregoretti

La Cina ha continuato a mantenere le promesse di un’ulteriore apertura al mondo esterno nel settore finanziario. Il suo gabinetto, il Consiglio di Stato, ha recentemente aggiornato i regolamenti esistenti sulle compagnie di assicurazione e le banche a partecipazione straniera, anche abbassando la soglia di ingresso e ampliando il campo di attività. In questo modo, anche le istituzioni finanziarie nazionali cinesi dovranno migliorare il loro livello di competitività.

I nuovi regolamenti forniscono chiarimenti sul modo in cui le istituzioni finanziarie straniere possono entrare in Cina. Ad esempio, le banche straniere sono autorizzate per la prima volta a creare banche finanziate esclusivamente con fondi esteri e filiali di banche straniere, oppure a creare banche congiunte sino-estere e filiali di banche straniere.

Mentre le restrizioni sono alleggerite, il governo cinese continua a mettere in atto norme per rafforzare l’indipendenza delle banche controllate o delle filiali sviluppando le condizioni di transazione.

 

Share

Redazione

Next Post

Poesie cinesi: Canto d’autunno a mezzanotte

Ven Nov 15 , 2019
Antica poesia cinese: Canto d’autunno a mezzanotte (Autore Anonimo) Il vento d’autunno entra dalle finestre Le tende di seta prendono ad agitarsi mosse dal soffio. Alzo il capo e guardo […]