Il PIL della Cina cresce del 6,3% nella prima metà del 2019

Il prodotto interno lordo cinese (PIL) è cresciuto del 6,3 per cento su base annua nella prima metà del 2019 raggiungendo circa 45,09 trilioni di yuan (circa 6,55 trilioni di dollari USA), secondo i dati dell’Istituto nazionale di statistica della Cina.

Gli investimenti cinesi in attività fisse sono cresciuti del 5,8 per cento su base annuale nel primo semestre di quest’anno, 0,2 punti percentuali più velocemente della crescita nei primi cinque mesi. (dati dell’Istituto nazionale di statistica della Cina).

Le vendite al dettaglio dei beni di consumo in Cina sono aumentate dell’8,4 per cento anno su anno nella prima metà del 2019. (dati dell’Istituto nazionale di statistica della Cina).

Gli investimenti immobiliari in Cina sono aumentati del 10,9% su base annua nel primo semestre del 2019. (dati dell’Istituto nazionale di statistica della Cina).

Il mercato del lavoro cinese è rimasto stabile a giugno, con un tasso di disoccupazione nelle aree urbane pari al 5,1%, secondo i dati ufficiali.

Il reddito disponibile pro capite in Cina è risultato pari a 15.294 yuan (circa 2.227 dollari USA) nella prima metà del 2019, in crescita dell’8,8% su base annua in termini nominali, secondo i dati ufficiali.

La produzione industriale a valore aggiunto in Cina è cresciuta del 6% su base annuale nella prima metà del 2019. (dati dell’Istituto nazionale di statistica della Cina).

La Cina ha mantenuto una crescita costante degli investimenti in attività fisse nel primo semestre di quest’anno, con una crescita sostenuta degli investimenti in settori ad alta tecnologia, stando ai dati ufficiali.

Per fare un confronto, la crescita dell’Unione Europea prevista dal Fondo Monetario Internazionale e’ del 1,6%, con la Germania allo 0,8%, un risultato ottenuto con forti misure di austerity dedicate all’esportazione, con crescente impoverimento dei cittadini in Germania.  Il sistema economico cinese rimane il più dinamico, capace di creare ricchezza e ridurre la povertà.

Vedi anche: La Cina ha raggiunto un record di riduzione della povertà senza precedenti nella storia dell’umanità.

(Image by Lorenzo Cafaro from Pixabay)

Share

Redazione

Next Post

Huawei prevede di investire 2,8 miliardi di Euro in Italia nei prossimi 3 anni.

Mer Lug 17 , 2019
Huawei annuncia investimenti per 2,8 miliardi di Euro in Italia nei prossimi 3 anni Huawei intende rafforzare la sua presenza in Europa dopo essere stata definita come un rischio per […]
Image by Gerd Altmann from Pixabay