Poesia di Bai Juyi: La mietitura

Poesie antiche cinesi: La mietitura

Poesia di Bai Juyi (anche Bo Juyi o Po Chü)

Portrait of Bai Juyi by Chen Hongshou (Public domain)
Portrait of Bai Juyi by Chen Hongshou (Public domain)

Lo splendore del sole d’estate rende più
il lavoro dei mietitori:
Ben pochi mesi da passare in ozio
Hanno i lavoratori della terra;
Nel quinto mese è doppia la fatica:
Di natie un vento caldo spazza i campi,
E tosto il colle è ricoperto d’oro.
Mogli e figliole con cesti di riso,
Bimbi e ragazzi con fiaschi di vino
E con piatti di carne allora seguono
I forti mietitori che lavorano

Sulla collina volta a mezzogiorno;
Che i piedi hanno arsi dalla calda terra
E le schiene scottate dalle fiamme
Del cielo luminoso.
Incuranti del caldo s’affaticano,
Breve è per essi il lungo giorno estivo

Share

Redazione

Next Post

Xi Jinping evidenzia i successi più importanti nella pratica "un paese, due sistemi" a Macao

Ven Dic 20 , 2019
Xi Jinping evidenzia i successi di Macao celebrando il ventesimo anniversario del ritorno di Macao alla Cina.