Un’ introduzione alla nuova via della seta.

La Nuova via della seta è un’iniziativa strategica della Repubblica Popolare Cinese per il miglioramento dei suoi collegamenti commerciali con i paesi nell’Eurasia.

Secondo il “Belt and Road Action Plan” pubblicato nel 2015, l’iniziativa comprenderà rotte terrestri (il “Belt”) e marittime (la “Road”) con l’obiettivo di migliorare le relazioni commerciali nella regione soprattutto attraverso investimenti in infrastrutture.

Questo progetto coinvolge potenzialmente un’area che copre il 55% del PIL mondiale, il 70% della popolazione mondiale e il 75% delle risorse energetiche conosciute. Gli impegni finanziari della Cina sembrano enormi e si prevede che la sua attuazione si estenda su un periodo molto lungo di 35 anni, con finanziamenti che dovrebbero arrivare a 8 trilioni di dollari per le infrastrutture in 68 paesi.

Le infrastrutture commerciali trans-euroasiatiche potrebbero contribuire a rafforzare economicamente i paesi più poveri a sud della Cina, oltre ad incrementare il commercio globale. Anche le regioni interne dovrebbero trarre vantaggi dall’iniziativa.

I vantaggi economici sono molteplici, sia a livello nazionale che internazionale. Ma forse il più ovvio è che il commercio con nuovi mercati potrebbe contribuire a sostenere il dinamismo dell’economia nazionale cinese.

Anche la produzione cinese ne trae dei benefici. La grande sovraccapacità industriale del paese, soprattutto nella produzione di acciaio e attrezzature pesanti, potrebbe trovare sbocchi lucrativi lungo la Nuova Via della Seta, e questo potrebbe consentire alla produzione cinese di orientarsi verso prodotti industriali di fascia alta.

“Mentre alcuni paesi occidentali regrediscono erigendo muri, la Cina si prepara a costruire ponti, sia letteralmente che metaforicamente”, ha spiegato un commento della Xinhua Agency.

(Wuhan Yangtze river bridge at night. foto di inthesky, goodfreephotos.com)

Share

Redazione

Next Post

Cuba rinnova il sistema ferroviario grazie a treni di costruzione Cinese

Lun Lug 15 , 2019
Nel mese di maggio, Cuba ha ricevuto una consegna di 80 vagoni ferroviari di produzione cinese nell’ambito del progetto di modernizzazione delle ferrovie dello stato. Altri 250 vagoni dovrebbero arrivare […]